Cernia fritta e polpette di cous cous: la partecipazione

Cernia fritta e polpette di cous cous: la partecipazione
08 Apr 2016

Qualcuno dirà che con della cernia pastellata e delle polpettine di cous cous non si possa dire la propria in materia di voto!

Ovviamente non sono d’accordo e vi spiego anche il perché!

La partecipazione alla vita del nostro paese si DEVE esprimere!

Che sia in un senso o nell’altro e SI, sto parlando del referendum del 17 aprile!

Permettemi una considerazione che va al di là della scelta del SI o del no.

Non trovo accettabile che un primo ministro, e ci è toccato Matteo (Renzie) Renzo, inviti a non votare!

Capisco che per lui sia pratica giusta e comune visto che governa senza essere stato effettivamente votato dagli italiani! Penso, però, che invitare un popolo intero alla NON AZIONE, far passare il messaggio che esprimere un nostro diritto/dovere, l’unico che effettivamente fa del nostro Paese una democrazia, sia inutile è da IRRESPONSABILE! Per non scrivere altro! Che delusione!

In ogni caso della mia posizione in merito ve ne ho già parlato QUI ed ora che domenica 17 aprile si avvicina ho pensato di ricordarvelo con una mia ricetta!

Di seguito invece i link a quelle delle mie amiche:

Elisa di Sapori di Elisa  QUI

Rosaria di Sosi Dolce & SalatoQUI

Teresa  di Scatti golosi QUI

Stefania di Cardamomo & Co. QUI

Valentina di An Experimental Cook QUI

Maria di Comm è amaro stu ppane  QUI e QUI

Partecipate anche voi al nostro evento #NOtrivSEAfood perchè #ilMareLoCucinoNonLoTrivello ma soprattutto andate a votare,

(preferibilmente SI)!

 

cernia fritta polpette couscous

Cernia pastellata con polpette di cous cous e salsa allo yogurt e menta

Una ricetta che rimanda ai profumi ed alle atmosfere dell’Africa del Nord.

Un pesce del mediterraneo ed una terra che abbiamo difficoltà a ricordare bagnata da quello stesso mare che accarezza anche le nostre coste.

Dovremmo pensarci un pò più spesso!

La pastella è semplice ma vi darà uno splendido risultato in termini di croccantezza e leggerezza.

Il trucchetto di famiglia è aggiungere all’acqua un cucchiaino scarso di cedrata Brioschi! Si, quella usata come digestivo!

Acqua 250 ml

Cedrata 1 cucchiaiano

Farina 00 circa 200 gr

Sale, pepe nero, cumino e curcuma in polvere q.b.

400 gr di filetti di cernia privi di lische

Preparare la pastella mescolando gli ingredienti insieme.

Tuffare in questa pastella i tocchetti di cernia e friggere in olio di semi caldo.

Le polpettine di cous cous sono nate per smaltire il cous cous che avevo preparato ieri.

Ne sono avanzati circa 200 gr.

La ricetta che ho seguito è di di Sale & Pepe ed ho sostituito il melograno, la zucca e l’uva sultanina con melanzane, peperoni e piselli.

Al cous cous avanzato ho aggiunto un uovo piccolo ed un cucchiaio raso di farina 00.

Ho creato le polpette, impanate nel pan grattato e fritto.

La salsa di accompagnamento è del semplice yogurt greco a cui ho aggiunto della menta fresca tritata.

 

cernia fritta polpette couscous

 

cernia fritta polpette cous cous

 

#NOtrivSEAfood

Cernia fritta e polpette di cous cous: la partecipazione
Valuta questo articolo
Share

cookinginrosa

Ciao, sono Rosa. Cuoca appassionata, approdo nel web con Cooking in Rosa; il blog creato nel 2013 per condividere le ricette più riuscite e impararne di nuove.

Commenti

  1. una ricetta giusta fresca croccante per certi versi delicata
    perfetta per questo periodo!!

    #iovotoSI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...