Il pollo arrosto: consigli e trucchi

Il pollo arrosto: consigli e trucchi
30 Mag 2016

Il pollo arrosto con le patate è un piatto che a casa vostra avrete fatto un fantastiliardo di volte.

La mia quindi non è proprio una ricetta, quanto piuttosto, una raccolta di trucchi e consigli raccolti tra amici, famiglia, riviste e trasmissioni di cucina.

Ad esempio il trucco del burro aromatizzato l’ho appreso grazie ad una trasmissione di Gordon Ramsey.

Cominciamo

Per un pollo da 1 kg usate 150 gr di burro morbido ed un mazzetto di timo fresco.

Fate attenzione nel separare la pelle del pollo dal petto.

Ungetevi le mani con dell’olio o del burro e tutto sarà più semplice.

Il riposo dopo la cottura è fondamentale.

Tutti i succhi della carne si ridistribuiranno all’interno e non andranno persi sul tagliere durante il taglio.

il pollo arrosto

Le regole imprescindibili per il pollo arrosto perfetto:

  1. salare e pepare l’interno, inserire un mazzetto di erbe aromatiche ed un limone tagliato in due parti

  2. inserire il burro aromatico alle erbe tra la carne del petto e la pelle del pollo vi garantirà, al termine della cottura, un petto di pollo morbido e saporito

  3. salare la pelle e poi irrorarla con dell’olio d’oliva la renderà croccante e dorata

  4. la quantità ideale di sale è di 10 gr per ogni kg di pollo da distribuire per metà all’interno e per l’altra metà sulla pelle

  5. tenete sollevato il pollo dal fondo della teglia. Potete farlo attraverso una griglia apposita o come faccio io tagliando a metà delle teste d’aglio intere, ancora in camicia e poggiandovi sopra il pollo

  6. preriscaldate il forno a 220° 

  7. fate cuocere il pollo per 30 minuti a 220° poi abbassate la temperatura a 180° e continuate la cottura per altri 30 minuti (i tempi sono sempre indicativi – in genere 1 ora per ogni kg di pollo –  io preferisco affidarmi ad un termometro da carne)

  8. il pollo raggiunge una cottura ottimale quando raggiunge i 74° C di temperatura (di solito infilzo il termometro da carne al centro di una coscia)

  9. coprite il pollo con della carta stagnola e lasciatelo riposare per 10 minuti nel forno ancora caldo prima di tagliarlo

il pollo arrosto

Il pollo arrosto con le patate

 

Le patate che accompagnano questo pollo sono quelle a pasta gialla dalla buccia rossa.

Quando faccio il pollo arrosto mi piace accompagnarlo con le patate,meglio se con la buccia.

Quelle rosse sono particolarmente ricche di sostanze nutritive proprio nella buccia, per cui particolarmente indicate ad essere cotte al forno, in accompagnamento ad una carne arrosto, come nella miglior tradizione nord europea.

Le ho tagliate in pezzi, più o meno uguali, irrorate con un filo d’olio e disposte intorno al pollo. A metà cottura le ho salate e pepate.

il pollo arrosto

 

Il pollo arrosto: consigli e trucchi
Valuta questo articolo
Share

cookinginrosa

Ciao, sono Rosa. Cuoca appassionata, approdo nel web con Cooking in Rosa; il blog creato nel 2013 per condividere le ricette più riuscite e impararne di nuove.

Commenti

  1. Non ho molto feeling con il pollo ma sopra tutto con quello che vola… a casa invece piace il pollo ma non tanto il petto più stopposo. Voglio provare questo con tutti i trucchi poi ti dirò. Grazie infinite chissà che non inizi a piacermi. Buona serata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...