le alici fritte

Le alici fritte

Le alici fritte credo siano il pranzo del giovedì del 70% degli abitanti del mio paese!

Il motivo è il mercato settimanale!

Consapevole di questo imperativo socio-culturale neanche io mi sono sottratta alla tradizione.

Le alici, tra l’altro, sono uno dei pesci che preferisco mangiare.

Che siano sotto sale (con del pomodoro fresco su una fetta di pane), con la pasta, marinate, fritte, in pastella …

Mi piacciono in ogni modo!

le alici fritte

Per prepararle come ho fatto io dovrete eliminare la testa alle alici.

Far scorrere con il dito verso la coda, in questo modo le aprirete a portafoglio.

Eliminare la lisca centrale ed il gioco è fatto.

Lavate il pesce sotto acqua corrente fredda per eliminare ogni traccia di sangue che altrimenti, cuocendo, diventerebbe amaro.

Impanate le alici nella farina.

Passatele in un uovo sbattuto e condito con sale, pepe nero e scorza di limone.

Impanatele poi nel pan grattato e friggete in olio di semi per poco più di un minuto.

Servite caldissime!

 

le alici fritte

 

le alici fritte

Le Alici fritte

 

 

3 commenti

  1. Beh Trieste città di mare le alici sono di casa noi le chiamiamo sardoni nulla a che fare con le sarde. Così il massimo purtroppo io posso ma solo una volta al mese e quindi le faccio alla griglia oppure a vapore con olio prezzemolo aglietto. ..mi devo accontentare ciaoo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...