Mio cugino si sposa: ci vuole una pizza da Trianon

Mio cugino si sposa: ci vuole una pizza da Trianon
08 Giu 2018

Mio cugino si sposa!

Si sposa domani a Milano ed io sto per partire per questo lungo fine settimana meneghino.

Il cugino che ha sempre creduto in me e nella mia volontà a creare questo blog.

Il cugino che mi spinge sempre a tenere alta l’asticella della qualità.

Stefano sposa Valeria ed insieme sono bellissimi e forti.

*

*

*

Prima della partenza mi sono concessa una pizza al Trianon, non a Salerno e nemmeno a Sorrento, sono andata alla sede storica di Napoli.

Se vi spuntano pizzerie Trianon in località che non siano le tre sopra sappiate che no, non sono della famiglia Leone!

In ogni caso io avevo le idee chiare e volevo concedermi una delle pizze più buone di Napoli, e quindi del mondo, nella sede storica aperta nel 1923.

 

 

 

 

Una di quelle pizze denominate “a ruota di carretto”, di quelle che debordano generose dal piatto di portata.

Una pizza che parla di abbondanza. Un disco generoso, con una base di pasta perfetta grazie alla ricetta super segreta, che conoscono solo i titolari, tramandata di generazione in generazione (sono già a tre!).

Se non conoscete la pizzeria Trianon, chiamata così per la vicinanza all’omonimo teatro partenopeo, e la famiglia Leone che la guida dal primo giorno di apertura, non conoscete la storia di questa splendida città.

Una pizza definita “the best in the world” e scelta da artisti come Totò, Macario e Nino Taranto!!!

Ora sono pronta per la partenza e per festeggiare i miei cugini.

Chissà che al ritorno non ci incrociamo, con qualcuno di voi, al Trianon.

 

 

 

 

 

Mio cugino si sposa: ci vuole una pizza da Trianon
Valuta questo articolo
Share

cookinginrosa

Ciao, sono Rosa. Cuoca appassionata, approdo nel web con Cooking in Rosa; il blog creato nel 2013 per condividere le ricette più riuscite e impararne di nuove.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...