Pane super facilissimo metodo Jim Lahey

Famoso, famosissimo, per chi come me non è avezzo alla preparazione tradizionale del pane è una manna dal cielo!! Questa ricetta impazza nel web da un bel pò, ormai … Sto parlando del Pane Senza Impasto (si avete letto bene Senza Impasto) di Jim Lahey.
Ho fatto la versione tradizionale, poi il giorno dopo l’ho rifatto giocando un pò con la ricetta ed il risultato è stato ancora migliore. Un buonissimo sapore, una crosta bella croccante ed un pane che, se non finisce subito, si conserva anche bene, non come quei panini che il giorno dopo l’acquisto sono immangiabili. Per ora vi posto la prima versione, il tempo di dare uno sguardo alle altre foto e vi posto anche la seconda versione rivisitata!!

Ingredienti per 4 filoncini:

450 gr di farina 0
350 ml di acqua
8 gr di sale
3 gr di zucchero
3,5 gr di lievito di birra
olio extravergine di oliva per spennellare
sale grosso
semola di grano duro

L’unica precauzione per trovarvi bene nel preparare bene questo pane è calcolare bene i tempi se non volete trovarvi alle due del mattino ad infornarlo. Tutto questo perché c’è una lunghissima fase di lievitazione che va da un minimo di 12 ore ad un massimo di 18 (dipende da quanto freddo o caldo fa).
La cosa funziona così, se preparate l’impasto alle ore 20 stasera sappiate che domani mattina alle 8 dovete alzarvi per “impastare” il pane ed infornarlo poi 2 ore dopo, verso le 10. Tutto chiaro?
Vi spiego il procedimento che è meglio!!
In una ciotola mettete la farina, il sale, lo zucchero e mescolate. Fate sciogliere il lievito di birra nell’acqua e aggiungetelo alla farina. Date una mescolata veloce con un mestolo giusto il tempo di far amalgamare gli ingredienti. L’impasto sembra un pò grumoso? E chi se ne frega, coprite la ciotola con la pellicola e dimenticatevene per le prossime 12 ore. Dopo queste 12 ore mettete su una spianatoia una dose generosa di semola di grano duro. Prendete la ciotola, togliete la pellicola e fate cadere l’impasto sulla semola, verso la fine aiutatevi con un mestolo, l’impasto sarà così.

Ora cercate di dare a questa massa una forma quadrata. Poi prendete i quattro angoli e ripiegateli verso il centro. Capovolgete l’impasto facendo andare gli angoli ripiegati verso il basso su un telo. Spennellate la superficie del pane con dell’olio. Mettete un pò di sale grosso e una spolverata di semola. Chiudete la tela sul pane per non far passare aria e lasciate a lievitare per altre 2 ore.

Dopo due ore il pane è così.

A questo punto tagliate l’impasto in 4 filoncini. Allungateli per la lunghezza della teglia e cuocete in forno a 250° per 20/25 minuti.

Semplicemente buono 🙂

Rosa

“La sua famiglia è così povera che in casa non c’è neppure un tozzo di pane. Benny è costretto a spalmare la marmellata sul giornale!”
                                                                                                 Woody Allen

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...