Pasta alla sorrentina
Stampa ricetta

Pasta alla Sorrentina

Cosa c'è di più mediterraneo della Pasta alla Sorrentina? Per questa edizione del Contest Pomorosso D'Autore ho deciso quindi di giocare con gli ingredienti di questo caposaldo della cucina campana per trasformarlo in uno sfizioso finger food.
Porzioni: 6 persone

Ingredienti

  • 120 gr bucatini
  • 9 pomodori del piennolo al naturale
  • q.b. aglio in polvere
  • 100 gr mozzarella di bufala
  • 70 gr Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 150 gr basilico fresco
  • 60 gr Pecorino romano grattugiato
  • 60 gr Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 150 gr Olio Extravergine di Oliva
  • 70 gr Pinoli
  • q.b sale

Istruzioni

  • Cuocete la pasta in abbondante acqua non salata per il doppio del tempo di cottura indicato sulla confezione.
    Scolate la pasta e mettetela in un mixer. Frullatela fino ad ottenere un crema. Aiutatevi in questa operazione aggiungendo di volta in volta un po' di acqua di cottura della pasta che avrete tenuto da parte.
    Mettete l’impasto tra due fogli di carta forno e stendetelo con l’aiuto di un mattarello.
    Trasferite la sfoglia di pasta, così com è tra i due fogli di carta forno, su una leccarda e fate disidratare in forno statico impostato ad una temperatura di 50°C per circa 5 ore.
    Spezzettate la sfoglia di pasta disidratata e friggetela per circa 30 secondi in abbondante olio di semi portato alla temperatura di 160°C.
  • Preparate i pomodori arrostiti tagliando i frutti a metà. Disponeteli su una teglia da forno e conditeli con dell’aglio in polvere, un pizzico di sale e un filo generoso di olio extravergine d’oliva. Fate cuocere a 190°C per circa 30 minuti. 
  • Adoro il pesto ma non il mortaio, quindi anche se rischio un’accusa di blasfemia preparo il pesto con il frullatore e, in questo specifico caso, ometto anche l’aglio. Mettete nella tazza di un frullatore metà delle foglie di basilico, i pinoli, l’olio extravergine di oliva e frullate per qualche secondo; aggiungete le restanti foglie e i formaggi grattugiati. Frullate per circa 15 secondi, per evitare che le foglie anneriscano è necessario far raffreddare il pesto; riavviate poi per altri 15 secondi e così via fino a che otterrete il pesto della consistenza che preferite.
  • Tagliate la mozzarella a cubetti e impanatela nel Parmigiano Reggiano grattugiato.
  • Componete il finger di Pasta alla Sorrentina disponendo sulla sfoglia di pasta mezzo cucchiaino di pesto, u cubetto di mozzarella e mezzo pomodorino arrostito.